Produzione di conserve a Napoli



Specialità alla frutta

La produzione di conserve a Napoli, gestita dall’azienda Le Prelibatezze di Nonno Luigi, inizia proprio con alcune specialità alla frutta, realizzate con prodotti del territorio ed eccellenze campane:


La conserva di albicocca Pellecchiella è realizzata con l’impiego di Albicocca Vesuviana, ovvero circa 100 antiche varietà, interamente autoctone e frutto di una selezione mendeliana, la cui area di produzione coincide con il territorio del Parco Nazionale del Vesuvio, lo stesso dei pomodorini. Poetici e bizzarri sono i nomi attribuiti alle diverse varietà: Baracca, Boccuccia Liscia, Boccuccia, Spinosa, Pellecchiella, Portici, Ceccona, Palummella, Vitillo, San Castrese, Fracasso, Cafona, Baracca, Prete, Prete bello, Taviello, San Francesco, Setacciara, Acqua di Serino, Serecchiella etc. 

A caratterizzare ogni varietà sono le dimensioni, l'intensità del profumo, la buccia ed il sapore che va da toni molto dolci ad aromi agro-amarognolo, ma tutte comunque accomunate dalla stessa polpa gialla zuccherina, da un profumo intenso e da un colore giallo aranciato sfumato o punteggiato di rosso della buccia. La maturazione avviene dalla metà del mese di giugno.


Le confetture di Gelsi della Regina, delle “false” more di gelso, più che altro delle drupe succulente, simili alle comuni more di Rovo, ma con forma oblunga.
Si distinguono in gelso nero e gelso bianco, anche se esistono altre varietà meno conosciute. La maturazione avviene, a seconda delle varietà, da fine maggio, a tutto luglio in modo scalare.


La confettura di Loto o diospiro, loto o kaki, è un albero originario della Cina e del Giappone, molto resistente, dalla corteccia grigio scuro rugosa e chioma folta con foglie ovoidali lucide e brillanti. Il frutto, molto dolce, va mangiato quando ha raggiunto la completa maturazione.


Confettura di fichi e pere, rigorosamente coltivate alle falde del Vesuvio, per ottenere un prodotto eccezionale e gradevole.


La confettura di prugna o susino europeo, una pianta della famiglia delle Rosacee, che produce i frutti noti col nome di susina o prugna.
Il frutto contiene le vitamine A-B1-B2 e C e alcuni sali minerali come il potassio, il fosforo, il calcio e il magnesio. La polpa è utile al fegato per la secrezione biliare, oltre a contenere ovviamente preziosi nutrienti per tutto l’organismo.


La confettura di mela cotogna sfruttata per lo più in cucina come addensante di marmellate, mostarde, liquori, distillati in genere, grazie alla ricchezza in pectine. Il sapore acidulo e poco dolce di questa mela non dipende dall'assenza di zuccheri, quanto piuttosto dalla presenza degli stessi sotto forma di lunghe catene, che si frammentano con le alte temperature della cottura, perciò la massa assume un sapore più dolce ed intenso, liberando un odore gradevole, molto simile al miele.

Confetture di verdura

Le Prelibatezze di Nonno Luigi completa la produzione di conserve a Napoli con confetture di verdure, quindi dal gusto più neutro, indicato sia per preparazioni dolci, che salate:


La confettura di pomodoro verde è un concentrato di salute, dall’azione rinfrescante, astringente, dissetante, diuretica e digestiva, soprattutto nei confronti degli amidi.


Le confetture di zucca e zucchine, le cui materie prime vengono coltivate in diverse varietà negli orti aziendali, possono essere utilizzate per farciture, condimenti o per il completamento di mostarde e marmellate di frutta mista.